In continua crescita il numero dei visitatori nel campo di concentramento Auschwitz-Birkenau con oltre 2 milioni nel 2016, record da quando il Museo memoriale è stato aperto al pubblico.

Di seguito un Vademecum per evitare problemi e ritardi all’ingresso e facilitare il lavoro di accompagnatori e guide durante la visita ad Auschwitz.

  • Prenota in anticipo ed evita di arrivare a Cracovia senza prenotazione

auschwitz 2

Sempre necessaria la prenotazione online di Auschwitz dal nostro sito per essere certi di trovare posto nel giorno dell’escursione. Soprattutto nei giorni più richiesti se non si prenota in anticipo non ci saranno posti disponibili.
Per motivi di sicurezza e al fine di creare le migliori condizioni per visitare Auschwitz-Birkenau, infatti, è stato stabilito un certo numero di persone che ogni ora possa calcare il suolo del campo di sterminio. Il numero massimo di persone per ogni gruppo non può superare i 30 partecipanti.

Questo significa che raggiunte 30 persone dobbiamo creare un’altra escursione, compatibilmente con la disponibilità di guide e permessi d’ingresso.

  • Controlli al metal detector e misure degli zaini e borse

Auschwitz-Birkenau

Arrivati nei pressi del campo di concentramento i visitatori dovranno passare i controlli di sicurezza compreso il metal detector. Ovviamente è vietato portare strumenti atti ad offendere: coltelli o oggetti contundenti.

Attenzione anche alla dimensione massima di borse e zaini consentita è 30x20x10 cm. Gli addetti alla sicurezza controllano scrupolosamente le misure e se vengono superate obbligano a lasciarle all’esterno. Eventualmente è possibile lasciarli nell’autobus, ma si consiglia di non portare accessori voluminosi.

Non sono ammessi oggetti che possano mettere in pericolo la sicurezza di persone e dei reperti conservati ed è severamente vietato fumare nell’intera area.

  • Massima puntualità il giorno dell’escursione

Le nuove regole per l’entrata ad Auschwitz non permettono ritardi. Chiediamo a tutti i partecipanti di essere puntuali e presentarsi al meeting point di Cracovia 10 minuti prima dell’orario indicato. Non possiamo aspettare i ritardatari: c’è il rischio di arrivare tardi e saltare la visita. Queste sono purtroppo le nuove regole dell’Amministrazione del campo.

  • Portare con se una bottiglietta d’acqua e generi di conforto

All’ingresso del campo di concentramento è presente un’area ristoro che però spesso è affollata o comunque essendo in gruppo non si ha il tempo per servirsene. E’ consigliabile portare una bottiglietta d’acqua e dei panini che sicuramente risulteranno utili.

  • I bambini possono partecipare all’escursione?

Il regolamento del campo non prevede divieto d’ingresso per i bambini che possono quindi partecipare all’escursione, ovviamente è consigliabile che siano accompagnati dai genitori così da stargli vicino durante la visita.

  • Siete un gruppetto fino a 10 partecipanti, è possibile un’escursione a voi riservata?

Dipende dal periodo e da quanto in anticipo chiedete di riservarte la guida. Solitamente non è possibile in quanto le guide in italiano abilitate all’escursione ad Auschwitz non sono molte e ci viene richiesto di utilizzarle in pieno per dare a tutti la possibilità di visitare il campo di concentramento. Considerate che tutte le visite prevedono l’utilizzo delle cuffie quindi sentirete con precisione la guida anche se il gruppo è più numeroso.

  • Diffidate di siti web senza recensioni o riferimenti aziendali

Attenzione a verificare recensioni e qualità dei servizi, verrete a Cracovia una sola volta ed è importante che tutto vada bene. Noi di SOS Travel abbiamo molta esperienza e tante recensioni positive, basta scrivere su Google e cercare… Alcuni siti web non hanno neanche i riferimenti aziendali, il consiglio è diffidare. Attenzione anche a cosa viene proposto: c’è chi prevede il solo trasporto ad Auschwitz e poi la visita con guida disponibile presso il campo, questo non significa avere una guida personale ma condividerla una volta arrivati ad Auschwitz. Anche noi utilizziamo questo sistema ma il meno possibile, avendo una nostra programmazione dei tour. Questo per evitare che in caso di ritardi (traffico, code all’ingresso del campo) la guida inizi il tour lasciando i nostri ospiti senza visitare il campo. Con una propria guida prenotata invece ci sono margini di attesa più flessibili in caso di ritardi.

Speriamo di aver risposto alle principali domande, per ogni altra informazione potete contattarci e saremo felici di rispondervi. Le prenotazioni invece vanno fatte esclusivamente online dal sito web.

Potete prenotare qui l’escursione ad Auschwitz oppure acquistare uno dei tour a Cracovia con pacchetti tutto compreso (volo, hotel e visite in italiano).